• Home  /
  • Prevenzione   /
  • Vaccini e iscrizione a scuola: basterà l’autocertificazione
Vaccini e iscrizione a scuola: basterà l’autocertificazione vaccini_690x340 Full view

Vaccini e iscrizione a scuola: basterà l’autocertificazione

Importante novità dal Ministero della Salute in merito al rapporto tra status in regola con i vaccini effettuati e possibilità di accesso a scuola nel nuovo anno.

La Ministra Giulia Grillo ha emanato una circolare ad hoc secondo cui non sarà più necessario presentare tutta la documentazione della avvenuta immunizzazione. Rimane l’obbligo della vaccinazione per la frequenza scolastica da 0 a 16 anni, a fronte della presentazione di un’autocertificazione (ovvero una dichiarazione sostitutiva delle vaccinazioni effettuate) in cui i genitori affermeranno che i vaccini sono stati fatti (o si faranno) per poterli iscrivere all’anno scolastico 2018-2019. .

Il documento andrà consegnato entro il 10 luglio prossimo (“termine non perentorio” secondo quanto affermato dalla Ministra), termine già stabilito dalla legge Lorenzin, e sarà valido per un anno. Al fine di verificare l’attendibilità delle autocertificazioni presentate, saranno effettuati controlli a campione sugli atti pervenuti.

La Ministra alla salute, insieme al Ministro dell’istruzione Marco Bussetti hanno optato per una soluzione che depotenzi il decreto Lorenzin senza, per ora, dover elaborare una legge ad hoc e che permetta a tutti di entrare il classe. Legge iniziativa parlamentare

DIRETTA STREAMING CONFERENZA STAMPA MINISTRA GRILLO  – 5 – LUGLIO  2018 – ORE 12

Diretta streaming oggi alle ore 12.00, presso la sede del ministero della Salute in via Lungotevere Ripa, 1 a Roma, della conferenza stampa dei ministri della Salute, Giulia Grillo, e dell’Istruzione, Marco Bussetti, sul tema delle vaccinazioni obbligatorie in vista dell’apertura dell’anno scolastico 2018-2019

Il Decreto Lorenzin* prevede 10 vaccinazioni obbligatorie per i minori di età compresa tra zero e sedici anni e per i minori stranieri non accompagnati:

  1. anti-poliomielitica
  2. anti-difterica
  3. anti-tetanica
  4. anti-epatite B
  5. anti-pertosse
  6. anti-Haemophilus influenzae tipo b
  7. anti-morbillo
  8. anti-rosolia
  9. anti-parotite
  10. anti-varicella

SCOPRI I RISULTATI DEL SONDAGGIO DI DOTTORI.IT:

COSA PENSANO GLI ITALIANI DEI VACCINI?

600 MEDICI E 8000 PAZIENTI INTERPELLATI

*Decreto legge 7 giugno 2017 , n. 73, Disposizioni urgenti in materia di prevenzione vaccinale, come modificato dalla Legge di conversione 31 luglio 2017, n. 119

Related Articles

Leave a comment